exp

 

I progetti relativi a tale area rappresentano un’occasione di approfondimento culturale, ma soprattutto un’ opportunità per fare un’esperienza formativa.
In particolare, sono privilegiate l’espressione creativa, la conoscenza di sé e la gestione dell’emotività quali elementi basilari per la crescita globale della persona.
  

Nella mattinata del  2 ottobre 2019, alcune classi delle scuole di Pordenone hanno assistito alla conferenza di Monsignor Rocca, organizzata dalla Libreria Editrice Vaticana, su Leonardo da Vinci. Pubblichiamo alcune foto dell’evento e gli articoli scritti dagli alunni di 4Bc e 4Dc.

La visita alla Biennale ha lasciato fra gli studenti della 5BCD classico una scia di dubbi e domande. ‘May you live in interesting times’ ha prodotto un impatto positivo e negativo insieme. Alla curiosità dell’esplorazione e della scoperta degli infiniti mezzi della comunicazione contemporanea si è aggiunto lo strascico di tristezza e riflessioni lasciati dai messaggi trasmessi. Tempi bui e difficoltà individuali e di popoli hanno caratterizzato il filo rosso della narrazione. Un duro bagno di realtà affrontata con saggezza e intensa partecipazione da parte dei brillanti ragazzi del nostro liceo.

 

Nelle prossime settimane il lavoro di rielaborazione e approfondimento produrrà le conferenze per i ragazzi delle classi quarte. Una occasione di dibattito alla ricerca di positivi progetti e risvolti a partire da quanto osservato. Sole e lunghe camminate in compagnia hanno caratterizzato la bellissima giornata trascorsa insieme. È stato un successo. E che dire dell’impressionante e modernissima nave sulle rive? 

Pubblichiamo il lavoro conclusivo, in inglese, di un progetto per i Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento della 4BS e 3DS.

“Alternanza Scuola Lavoro (ASL) enforced in school since 2015 has demanded a great effort in organization and time management but has been offering great opportunities to open up schools to the world of work. The existence of so many Italian enterprises successful for the design of their products has inspired  a short project to make students more familiar with this element of the industrial manufacture. Furthermore the object of the project, design, promised also a valuable aesthetic experience and actually it has fulfilled the promise, some of the photos of this booklet show it”Vai al progetto…

A conclusione del progetto Tableau vivant coordinato dalla Prof. Pellegrini il team Metamorphosys è lieto di mostrarvi i lavori finali. [clic sulle immagini per ingrandire]

 

Il dolore esistenziale che pervade un individuo pluristratificato come quello attuale, spesso, diventa insostenibile. Cerchiamo mille modi per lenire la nostra sofferenza, anche se questo vuol dire procurarsene altra; la dipendenza da medicinali sembra essere diventata l’unico mezzo di salvezza, una moderna catarsi che, tuttavia, finisce per comprometterci, spezzarci, rendendoci tragicamente vulnerabili e soli. “Ogni essere che viene al mondo cresce nella libertà e si atrofizza nella dipendenza”. -Silvano Agosti

Di fronte alla tragedia di decine di migliaia di profughi che fuggono dalla morte per la guerra e per la fame, e sono in cammino verso una speranza di vita, il Vangelo ci chiama, ci chiede, ad essere ‘prossimi’ dei più piccoli e abbandonati. A dare loro una speranza concreta. Non soltanto dire: “Coraggio, pazienza!…” -Papa Francesco

Durante la settimana dell’alternanza scuola lavoro ci è stata proposta la visita alla Mostra di Sarmede. Non abbiamo solo ammirato le illustrazioni. Le abbiamo ascoltate. Ci hanno parlato di sé, del mondo e di noi. Hanno lasciato a ciascuno di noi un messaggio. Li condividiamo volentieri con voi. [3FU]

Pubblichiamo il video presentato alla manifestazione “Linguaggi diversi”. Clic sull’immagine per vedere…

Durante i mesi di gennaio e febbraio, su invito della Prof. Pellegrini, il collettivo Metamorphosys ha tenuto un’attività laboratoriale con ragazzi provenienti dalle classi 4Au, 3Du e 3Dc. L’attività è cominciata con la definizione di TABLEAU VIVANT e si è conclusa con la realizzazione di diverse opere targate #metamorphosys inerenti temi di attualità. Per la giornata dell’OTTO MARZO il pensiero è rivolto alle donne di tutto il mondo, perché possano, finalmente, vincere la battaglia per il pieno riconoscimento dei diritti.

 

“Io stessa non sono mai stata in grado di scoprire cosa è esattamente il femminismo; so solo che la gente mi chiama femminista ogni volta che esprimo sentimenti che mi differenziano da uno zerbino”. -Rebecca West

 

Contro la violenza maschile sulle donne e la violenza di genere nelle sue molteplici forme. Contro l’oppressione del patriarcato e contro i luoghi comuni. Per donne e uomini liberi dagli stereotipi di genere.

Seguiteci su Facebook: Metamorphosys – Seguiteci su Instagram: _metamorphosys_

 

Ho avuto l’opportunità, in qualità di studentessa del quarto anno del Liceo classico Leopardi di Pordenone, di partecipare alla settimana di studio (Schola Aestiva MMXVIII), dal titolo Il fascino dell’iconografia: appunti per comprendere un’opera d’arte, tenutosi presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana dal 11 al 15 giugno 2018 a Milano.

Il dottor Monsignor Alberto Rocca, del Collegio Ambrosiano dei Dottori, si è premurato di curare questo breve percorso il cui fulcro ed obiettivo principale è stato quello di fornirci gli strumenti adeguati alla comprensione ed interpretazione di un’opera d’arte.  

[continua a leggere…]

Lavori in corso: la quarta A delle Scienze umane con il gruppo Metamorphosys.

Classico e moderno, ieri e oggi sono le due anime di un liceo che forma per il futuro le capacità critiche, creative, scientifiche e culturali in genere. Le radici della nostra civiltà sono trasmesse nel liceo classico come solide fondamenta per le nuove generazioni. Duro lavoro e grandi soddisfazioni ieri alla NOTTE DEL CLASSICO del liceo Leopardi di Pordenone. Teatro, musica, letteratura, scienza, fotografia, laboratori di arte e molto altro in un edificio pieno di giovani, genitori, cittadini curiosi di affacciarsi per un po’ e scoprire le grandi energie e potenzialità di straordinari ragazzi. Siamo orgogliosi del loro impegno e ieri lo abbiamo celebrato insieme in una grande festa di cultura. Più di sempre: bravi ragazzi, avanti così!!!!

Le guide formate da corsi di approccio alla storia dell’arte e alla sensibilizzazione alla difesa del Patrimonio Culturale italiano vede giovani studenti del nostro liceo Classico e delle Scienze umane in questi giorni impegnati in esperienza di scuola lavoro guidare le classi spostarsi a fare lezione sul campo. Museo civico e Duomo di San Marco sono pieni di occhi attenti e voci sommesse. Il Fai impegna le sue energie nella formazione e sensibilizzazione di tutti i nostri ragazzi alla difesa del nostro tesoro più prezioso: l’arte e la nostra cultura.

Domenica 10 studenti ciceroni del nostro liceo e 4 fotografi hanno collaborato come volontari alla giornata del Fai di autunno. Mathilda, Chiara, Elisa, Giulia, Paolo, Irene, Federico, Filippo, Elisabetta hanno raccontato e descritto le vicende degli edifici e dei luoghi aperti al pubblico. Cecilia, Anna, Sofia e Eleonora hanno documentato, sperimentando la tecnica fotografica con esercizio sul campo. Grazie a tutti!

 

Le lezioni erano tenute dal Direttore dell’Ambrosiana, mons. Alberto Rocca, all’interno delle sale della Pinacoteca, ed è stato possibile ammirare le opere esposte nella Pinacoteca e anche alcuni splendidi codici antichi, mostrati dal Direttore.

La prima lezione è stata incentrata sulla storia della Biblioteca e Pinacoteca Ambrosiana e del suo fondatore, il cardinale Federico Borromeo (1564-1631). Federico Borromeo, cugino di San Carlo Borromeo, fu un potente cardinale arcivescovo di Milano, appartenente all’austera corrente degli spirituali e, grazie al potere della sua famiglia, capace di grande influenza a Roma. La sua formazione umanistica ebbe origine con la partecipazione alla commissione per la revisione latina della Bibbia, che divenne la cosiddetta Sisto-Clementina, attraverso la traduzione diretta dall’originale greco e ebraico. [Continua a leggere l’articolo di Caterina Moro…]

5Ac e 5Bc sono a Venezia in visita all’Arsenale e ai Giardini per preparare alcune conferenze per le classi 4 dei tre indirizzi, come preparazione alla visita. Le conferenze avranno luogo in sede centrale per chi ne farà richiesta. Al mattino per la durata di due ore a partire dal 5 novembre pv.