Numerosi eventi accaduti sono dimenticati, o peggio, denegati; tuttavia quelle condizioni storiche continuano a generare sospetti, odi, rancori fra le genti protagoniste e i loro discendenti. La storia vissuta diversamente da “carnefici” e “vittime” è sempre gravida di conseguenze anche attuali, seppure non sempre evidenti.

Convinti che la conoscenza di alcuni significativi accadimenti del passato recente sia utile per comprendere le ragioni geopolitiche di condizioni attuali, proponiamo il progetto didattico in sinergia fra l’insegnamento della storia e una riflessione ed attualizzazione di carattere socio-politico e geopolitico.

E’ prevista la trattazione di un argomento al mese, strutturato su due incontri (il primo di carattere storico, il secondo di carattere geopolitico).

 

 

ARGOMENTI:

  • Il Mediterraneo Orientale: Turchia, Israele, Cipro, Kurdistan;
  • Il Sud Est asiatico: Cina, Coree, Giappone;
  • I Balcani: complessità storica e situazione attuale;
  • Libia e Yemen: dalla storia all’attuale scontro geopolitico su piani diversi;
  • A) L’Italia degli anni ’50; B) Gli Stati Uniti d’America del presidente Trump;
  • A) L’Italia degli anni ’60; B) La Russia del presidente Putin;
  • A) L’Italia degli anni ‘80; B) Il Brasile e l’India nel panorama attuale;
  • A) L’Italia degli anni ’90; B) la Cina globale

DATE (nell’ordine da 1 a 8), salvo variazioni

  • 29-30 ottobre 2019
  • 20-21 novembre 2019;
  • 11-12 dicembre 2019;
  • 30-31 gennaio 2020;
  • 13-14 febbraio 2020;
  • 18-19 marzo 2020;
  • 22-23 aprile 2020;
  • 20-21 maggio 2020.