Venerdì 8 novembre, ore 14.30, in biblioteca  presso la sede centrale, ci sarà il terzo appuntamento con i seminari di Filosofia dal titolo “Il sogno di Prometeo“.

Il sogno di una tecnica amica dell’uomo, docile ai suoi comandi, capace di estendere il suo dominio su un mondo avvertito come proprio possesso. E la realtà di un potere capace sempre più di piegare il mondo ad un delirio di onnipotenza. Un uomo al bivio. O ormai un uomo, come diceva Nietzsche, ormai sull’orlo di un abisso? 

Un finale ancora aperto, per chi vorrà inerpicarsi sui sentieri tracciati da due grandi del nostro tempo: Jonas e Arendt